Lampade fotopolimerizzatrici

La fotopolimerizzazione è un passaggio procedurale essenziale nel posizionamento di restauri in resina composita, e la garanzia di un'adeguata erogazione di energia alla base del restauro è fondamentale per il successo del restauro stesso. La profondità media di una Classe II è di 6mm. La distranza tra il puntale della lampada, posizionato a livello cuspidale, e la base del box prossimale è comunemente di 8mm. La quantità di energia luminosa fornita dalla fotopolimerizzazione agli strati più profondi dell'adesivo e del composito è un fattore critico per il successo di un restauro di Classe II.

Seleziona la categoria per vedere i dettagli dei prodotti

Accessori per conservativa

Seleziona la categoria per vedere i dettagli dei prodotti

Sistema di rifinitura e lucidatura

La rifinitura del restauro deve essere liscia. Irregolarità della superficie dopo la rifinitura e la lucidatura potrebbero generare macchie, accumulo di placca, irritazioni gengivali e carie recidive. Inoltre, potrebbero influenzare il grado di soddisfazione del paziente, che è determinante per la sua fidelizzazione al dentista.

Seleziona la categoria per vedere i dettagli dei prodotti

Sistemi di matrici

L'isolamento e la creazione di punti di contatto precisi sono fondamentali per il successo dei restauri con compositi. Si deve prediligere un sistema di matrici che fornisca contatti precisi anatomicamente e che crei una perfetta corrispondenza morfologica intorno al campo del restauro.

Seleziona la categoria per vedere i dettagli dei prodotti