Xive

Da oltre dieci anni, il sistema implantare Xive fornisce opzioni protesiche complete agli odontoiatri e ai loro pazienti. Dagli spazi più ristretti alle mandibole edentule completamente atrofizzate, su osso duro o molle, dai protocolli monofase a quelli bifase, dalla guarigione subgengivale a quella transgengivale, dal carico immediato o ritardato: con Xive, l'odontoiatra decide quale tipo di trattamento è ideale per il paziente.

In base alla situazione clinica dei pazienti, Xive offre una vasta gamma di opzioni protesiche e di posizionamento. Indipendentemente dall'approccio prescelto, subgengivale o transgengivale, Xive permette di ottenere la stabilità primaria dell'impianto desiderata.

Grazie a un design dell'impianto endosseo identico, l'odontoiatra può scegliere il tipo di inserimento durante la procedura chirurgica vera e propria, risolvendo così anche casi estremamente complessi. XiVE, con la libertà protesica che lo caratterizza, offre inoltre una soluzione pratica per tutti i casi implantari, promuovendo varie opzioni di trattamento protesico.

Questa libertà è ciò che definiamo Implantologia senza limiti.

Caratteristiche principali 

Xive è supportato da più di 25 anni di esperienza nel settore degli impianti dentali, con imprese pioneristiche e innovazioni rivoluzionarie nel campo del carico implantare immediato e del design della superficie implantare.

Inoltre, Xive è totalmente compatibile con Frialit, offrendo una gamma ben strutturata di abutment con codifica colore: uno standard nel settore fin dagli anni novanta. 

Ecco le caratteristiche principali di Xive: 

ActiveBone Control

La combinazione brevettata del protocollo di preparazione specifico per l'osso e del design della filettatura, che favorisce la condensazione ossea, consente di ottenere un'elevata stabilità primaria in tutti i tipi di osso.

Superficie Friadent plus

Grit-blasted and high temperature-etched microstructure accelerates rapid bone formation on the implant surface; this results in early osseointegration and high bone-to-implant conLa microstruttura sabbiata e mordenzata ad alta temperatura accelera la formazione ossea sulla superficie implantare, determinando una precoce osteointegrazione e un elevato contatto osso-impianto.

Mantenimento dell'osso con il platform switching

L'opzione di platform switching integrata supporta un maggiore mantenimento dei livelli di osso crestale insieme ad altre condizioni concomitanti favorevoli al tessuto molle.

Protesi semplici e versatili

Una gamma di abutment prefabbricati e personalizzati offre versatilità protesica, sia a livello dell'impianto che dell'abutment, consentendo, tra l'altro, ricostruzioni immediate per qualsiasi indicazione; la connessione geometrica interna con proprietà autoguidati e i componenti con codifica colore o contraddistinti da un'incisione laser garantiscono un flusso di lavoro privo di errori.

Filosofia del design

Xive si basa su requisiti chirurgici e protesici specifici per ogni sito, in linea con l'approccio clinico desiderato per il trattamento implantare dentale. Per supportare tale approccio, Xive offre:

  • Un'ottima stabilità primaria: è atraumatico e delicato in osso denso, stabile e sicuro in osso morbido.
  • Un'interfaccia di connessione esagonale interna che consente un inserimento chiaro e preciso dell'abutment, con sei opzioni di posizionamento reversibili.
  • Una gamma di impianti versatile che comprende opzioni stretta, larga e transgengivale.
  • Una gamma sofisticata di concetti di trattamento protesico che supporta ricostruzioni provvisorie, protesi cementate, protesi avvitate e overdenture.

Cronologia delle innovazioni

Xive è sinonimo di soluzioni avanzate e innovative, versatilità chirurgica e libertà protesica quasi illimitata: un sistema implantare che vuole essere sempre un passo avanti, offrendo all'odontoiatra e ai suoi pazienti un'ampia gamma di soluzioni.

 

1990 – Creazione della gamma protesica Friadent con codifica colore, utilizzata con successo su Frialit dal 1992 e su XiVE dal 2001.

 

1999 – Impianti Frialoc, per concetti di carico immediato semplici ed economici.

 

2001 – Lancio del sistema implantare Xive con l'impianto subgengivale Xive S, comprendente il concetto TempBase per una provvisorizzazione immediata.

 

2002 – Lancio dell'impianto transgengivale Xive TG.

 

2003 – Introduzione degli impianti Xive S da 3,0 mm.

 

2003 – Tutti gli impianti Xive vengono forniti con l'allora innovativa superficie implantare Friadent plus.

 

2005 – Introduzione degli abutment Cercon, in zirconia, per risultati estetici eccellenti.

 

2009 – Lancio della chirurgica computer guidata per Xive, basata sul software leader del mercato Simplant. Integrazione del sistema Sleeve on drill, appositamente progettato per la massima precisione e facilità d'uso.

 

2009  Lancio della chirurgica computer guidata per Xive, basata sul software leader del mercato Simplant. Integrazione del sistema Sleeve on drill, appositamente progettato per la massima precisione e facilità d'uso.

 

2010  Abutment CAD/CAM personalizzati Atlantis.

 

2011 – TitaniumBase: abutment CAD/CAM bicomponente.

 

2012 – Lancio del concetto SmartFix, la soluzione protesica per edentulie totali su impianti angolati.

 

2013 – Integrazioni di ulteriori opzioni di platform switching su Xive grazie all'introduzione di nuovi componenti.

 

2014 – Viene lanciato il concetto WeldOne, unico al mondo, per soluzioni alla poltrona stabili e durature.

Per cominciare

Integrare Xive nel flusso di lavoro clinico è semplice grazie ai vari kit chirurgici e protesici disponibili.

Procedure chirurgiche

Kit chirurgici economici, semplici e flessibili basati su un design modulare, preassemblati e attrezzati in base alle specifiche esigenze:
  • Possono essere personalizzati con moduli aggiuntivi, in base alle necessità
  • Strumenti fissati saldamente in supporti di silicone
  • Guida per l'utilizzatore chiara e semplice durante l'intervento chirurgico
  • Organizer integrato per gli strumenti utilizzati
  • Possibilità di pulizia facile e completa

Procedure protesiche e di laboratorio

Il Mini Set Protesico include tutti gli strumenti necessari per la consegna del manufatto protesico implantare (ad eccezione di MP):

  • Chiave universale senza inserti Friadent
  • Cacciavite esagonale da 0,9 mm / corto
  • Cacciavite esagonale da 1,22 mm / lungo

Componenti da impronta per diverse indicazioni:

  • Presa dell'impronta a livello dell'impianto
  • Presa dell'impronta a livello dell'abutment

Kit chirurgici Xive.

Flessibilità chirurgica

Xive aiuta l'odontoiatra a ottenere risultati sicuri e predicibili in tutti i casi clinici. Xive offre larghezze e lunghezze implantari adattabili alle varie conformazioni anatomiche dei mascellari. Lo speciale design della filettatura garantisce un posizionamento dell'impianto sicuro e atraumatico, anche nell'osso corticale che presenti le condizioni più sfavorevoli. Inoltre, il corpo implantare cilindrico ottimizza l'uso del volume osseo disponibile, anche in situazioni complesse sul piano anatomico, rendendo spesso superflue ulteriori procedure di innesto. 

Scarica il manuale chirurgico Xive

Pianificazione del trattamento

Xive può essere posizionato tramite la pianificazione tradizionale o computer guidata del trattamento. La pianificazione del trattamento appropriata viene determinata sulla base di un colloquio generale con il paziente, volto a stabilire con precisione i desideri e le aspettative del paziente rispetto al trattamento, a venire a conoscenza di eventuali controindicazioni e a illustrare il trattamento al paziente in modo dettagliato.

Pianificazione tradizionale del trattamento

GUIDE RADIOGRAFICHE

Si può usare una guida trasparente per sovrapporre le immagini dell'impianto alle radiografie, in modo da facilitare il posizionamento dell'impianto stesso. Le guide sono specifiche per i diversi impianti a vari ingrandimenti, corrispondenti all'ingrandimento radiologico.

GUIDA CHIRURGICA

Viene preparato uno splint termoformato, dotato di sfere radiografiche che può essere riposizionato con precisione nella bocca del paziente. Può essere trasformata successivamente in una guida chirurgica di fabbricazione tradizionale. La pianificazione pre-protesica risulta semplificata con i componenti Friadent Select.

Maggiori informazioni sulla guida chirurgica tradizionale e sui componenti Friadent Select sono presenti a pagina 16 del manuale chirurgico Xive (pdf).

Simplant – Trattamento implantare computer guidato

Il software di pianificazione dentale Simplant fornisce all'odontoiatra opzioni chirurgiche accurate e predicibili. È utile per valutare l'anatomia dei pazienti e la sua esatta correlazione con la ricostruzione protesica proposta. La pianificazione del trattamento può essere condivisa facilmente con il team odontoiatrico, il laboratorio odontotecnico e il paziente; in questo modo, tutti possono vedere e comprendere i vari aspetti del trattamento.
  • Pianificazione tridimensionale affidabile a livello submillimetrico che offre in particolare le seguenti caratteristiche in riferimento alla protesi desiderata.
  • Controllo automatico delle collisioni che consente di evidenziare la presenza di spazi troppo esigui tra gli impianti o rispetto al nervo.
  • Informazioni sulla qualità dell'osso peri-implantare che supportano conclusioni precise sulla stabilità primaria prevista.

Maggiori informazioni su Simplant.
 

Sistema implantare

Dalla gestione degli spazi più ristretti alle mandibole edentule, su osso duro o morbido, dai protocolli one-stage a quelli two-stage, dal carico immediato a quello ritardato, con Xive l'odontoiatra ha sempre a disposizione una soluzione adeguata. 

La gamma Xive include gli impianti subgengivali Xive S e gli impianti transgengivali Xive TG, con diametri e lunghezze che spaziano rispettivamente da 3,0-5,5 mm e 8-18 mm. Inoltre, poiché la sezione endossea è identica, si utilizzano gli stessi strumenti per la preparazione del sito ed è possibile decidere il tipo di impianto da posizionare anche durante la procedura chirurgica. 

Il design dell'impianto di Xive unisce un corpo implantare cilindrico al design brevettato della filettatura, con una sezione crestale che favorisce la condensazione ossea, per assicurare un posizionamento dell'impianto sicuro e atraumatico per una stabilità primaria ottimale in tutti i tipi di osso.

L'esclusiva opzione ibrida composta da tre sezioni con superficie Friadent plus promuove la salda adesione delle cellule responsabili della formazione ossea, che viene così indotta, mentre il lieve prolungamento della spalla implantare sigilla ermeticamente lo spazio cervicale compreso tra l'osso e l'impianto, semplificando l'inserimento dei componenti protesici.

Con Xive, l'odontoiatra può adottare una gestione semplice ed efficiente e adeguarsi a varie condizioni e modalità di trattamento, tra cui:

  • Procedure one-stage e two-stage
  • Ricostruzione immediata funzionale e non funzionale
  • Carico immediato e precoce
  • Approccio transgengivale con il tipo di impianto monocomponente di Xive TG

Impianto subgengivale Xive S

Lunghezze: 8-18 mm

Impianto transgengivale Xive TG

Lunghezze: 8-15 mm

Xive S and Xive TG.

Kit chirurgici

Xive offre tre kit chirurgici preassemblati modulari che possono essere personalizzati grazie a moduli aggiuntivi, in base alle proprie preferenze cliniche. Simboli chiari e una codifica colore specifica di ogni sistema assicurano una guida semplice per l'utilizzatore durante l'intervento chirurgico. Tutti gli strumenti sono fissati saldamente in supporti di silicone. 

Kit chirurgici Xive D 3,0-5,5 mm / S + L

Supporta tutto l'assortimento implantare, inclusi gli impianti Xive TG. Comprende tutti gli strumenti necessari per il posizionamento degli impianti Xive con diametri compresi tra 3,0 e 5,5 mm e strumenti di lunghezza S (corti) ed L (lunghi).

Kit chirurgici Xive D 3,0-3,8 mm / S

Contenuto ottimizzato per gli impianti cilindrici di uso più frequente. Comprende tutti gli strumenti necessari per il posizionamento degli impianti Xive con diametri compresi tra 3,0 e 3,8 mm e strumenti di lunghezza S (corti).

Kit chirurgici Xive D 3,0 mm / S + L

Contenuto minimo, esclusivamente per impianti stretti. Comprende tutti gli strumenti necessari per il posizionamento degli impianti Xive con diametri di 3,0 mm e strumenti di lunghezza S (corti) ed L (lunghi).

Protocollo di fresaggio 

Xive consente di modificare il protocollo chirurgico durante la preparazione in base alla qualità dell'osso. Il protocollo di fresaggio è stato ideato per fornire all'odontoiatra un controllo totale durante la preparazione delle osteotomie, per adeguarsi al suo approccio terapeutico e offrire una stabilità primaria ottimale dell'impianto, combinando un protocollo di preparazione specifico per il tipo di osso e un design della filettatura dell'impianto che favorisce la condensazione ossea. 

Pratiche opzioni di fresaggio

Le frese a spirale multiuso per Xive sono disponibili in due lunghezze:

  • Fresa a sprirale Xive S (corta) facile da maneggiare, ad esempio nella regione posteriore.
  • Fresa a spirale Xive L (lunga) per la regione anteriore e per la lunghezza implantare massima, di 18 mm.

Anelli con codifica colore che identificano la lunghezza delle frese a spirale Xive, combinati con scanalature e incisioni laser (a strisce) indicanti la profondità di preparazione semplificano la lettura dei riferimenti durante l'intervento chirurgico. Il design delle frese, caratterizzato da un profilo a doppio bordo, garantisce eccellenti proprietà di taglio per una preparazione del sito efficiente. 

Preparazione specifica per il tipo di osso

Variando la preparazione della sezione crestale del sito implantare in base al tipo di osso e grazie al design dell'impianto che favorisce la condensazione ossea, Xive permette di ottenere un'ottima stabilità primaria in tutti i tipi di osso: è atraumatico e delicato in osso duro di densità (D I), stabile e sicuro in osso morbido di densità (D IV).

Una volta che l'osteotomia abbia il diametro implantare desiderato, il passaggio successivo è in genere la preparazione dell'osso a livello crestale per adattarlo alla situazione clinica. 

La profondità di fresaggio della fresa crestale viene variata in base alla densità dell'osso, mentre la preparazione dell'osteotomia assicura condizioni ideali allo scopo di non caricare l'osso corticale durante il posizionamento di impianti avvitati Xive. 

Libertà protesica 

Xive offre numerose opzioni protesiche innovative, tra cui soluzioni personalizzate prefabbricate, sia a livello dell'impianto sia dell'abutment, che supportano ricostruzioni immediate nella maggior parte delle indicazioni. La profonda connessione esagonale interna consente un inserimento chiaro e preciso dell'abutment, con sei opzioni di posizionamento reversibili. 

Xive è integrato da accessori appropriati: strumenti per la pianificazione dell'impianto e vari concetti per una precisa presa dell'impronta: con cucchiaio aperto o chiuso, a livello dell'impianto o della mucosa, fino alla presa di un'impronta immediata indicizzata tramite TempBase. Infine, una codifica colore coerente di tutti gli strumenti e componenti renderà il lavoro dell'odontoiatra più semplice e sicuro. 

Scarica il manuale protesico Xive

Concetti di trattamento

Sono disponibili varie modalità di trattamento protesico concepite per essere utilizzate con il sistema implantare Xive che permetteranno all'odontoiatra di offrire ai pazienti la soluzione ideale. Si può optare per concetti come il platform switching, utile per condizionare i tessuti molli, la saldatura intraorale che consente di creare protesi alla poltrona oppure dentature costruite in poco tempo e valide dal punto di vista estetico per i pazienti completamente edentuli. 

Carico immediato e protesi provvisoria

Xive, unito al concetto TempBase, offre la possibilità di creare in poco tempo protesi provvisorie fisse esteticamente di valore. Se le condizioni iniziali lo consentono, si può usare TempBase per protesi per dente singolo ma anche per ricostruzioni più specifiche e complesse:

  • Semplice – Il concetto TempBase 3 in 1: montante da inserimento, transfer da impronta e abutment temporaneo per la protesi provvisoria. Tutto in un unico concetto.

  • Sicuro – Il TempBase, premontato sull'impianto, permette di ottenere ricostruzioni protesiche immediate e con carico immediato non funzionale senza l'utilizzo di componenti aggiuntivi (ossia senza ulteriori rischi).

  • Rapido – La cappetta TempBase Cap, prefabbricata e adattata con precisione, può essere "agganciata" in modo da formare la base di una protesi provvisoria di alta qualità supportata da impianto; successivamente, è possibile fabbricare una corona provvisoria alla poltrona.

  • Economico – La soluzioni plurifunzionale TempBase è inclusa con Xive S, senza l'ulteriore costo di un abutment temporaneo.

Opzione protesica su impianti angolati

SmartFix è una procedura protesica implantare utilizzata per il trattamento immediato dei pazienti edentuli che prevede l'utilizzo di ponti avvitati o di barre nella mascella e nella mandibola:

  • Ideale per evitare le aree anatomiche critiche: il posizionamento angolato degli impianti permette di aggirare gli aumenti ossei e le regioni anatomiche critiche.

  • Fit protesico stabile: la base protesica di supporto viene estesa a livello distale grazie alla posizione angolata dell'impianto, consentendo di trarre un buon vantaggio dall'osso presente localmente.

  • Libertà di design ottimale: la testa estremamente ridotta dell'abutment garantisce una libertà di design ottimale della sovrastruttura (altezza e diametro).

  • Gestione sicura: i componenti dell'abutment sono preinstallati su uno strumento da inserimento. Il posizionamento degli abutment angolati Xive MP è agevolato dallo strumento da inserimento corto e flessibile.

  • Utilizzo di sovrastrutture realizzate con tecnologia CAD/CAM: gli abutment XiVE MP angolati si connettono in modo ideale alle sovrastrutture implantari Atlantis supratructures.

  • Posizionabile grazie all'indice: gli abutment angolati Xive MP possono essere posizionati con precisione grazie all'indice integrato.

  • Platform switching: la presenza del platform switching permette agli abutment stretti di prevenire in grandissima misura la collisione con il margine dell'osso distale.

Sovrastrutture personalizzate su impianti transgengivali Xive

Le sovrastrutture personalizzate Atlantis suprastructures sugli impianti Xive TG consentono di sfruttare tutti i benefici di una ricostruzione personalizzata che vada oltre la tecnologia CAD/CAM senza rinunciare a un rapporto costo-efficacia vantaggioso. Il design dell'impianto transgengivale rende superflui ulteriori abutment e la procedura chirurgica one-stage, oltre a consentire un risparmio di tempo, aumenta il comfort per il paziente.

Usando l'impianto Xive TG si otterrà anche una stabilità elevata con tutti i tipi di osso. La ricostruzione protesica di Xive TG consente di scegliere tra sovrastrutture implantari personalizzate fisse o rimovibili.

  • Chirurgia one-stage
  • Risparmio di tempo
  • Rapporto costo-efficacia vantaggioso
  • Passivazione perfetta

Platform switching

Numerosi fattori possono influenzare il livello di osso e lo stato di salute del tessuto molle attorno a un impianto dentale. Alcuni fattori dipendono dal design. L'uso di abutment con diametro ridotto, il cosiddetto"platform switching" (PS), può offrire i risultati seguenti:

  • Aumento di volume del tessuto molle: l'uso di componenti PS fa sì che la transizione dall'impianto all'abutment si sposti centralmente, creando un profilo di emergenza migliore; il platform switching è concepito per aumentare il volume di tessuto molle, favorendo risultati estetici duraturi.

  • Migliore conservazione dell'osso crestale: il PS, i cui effetti positivi sono stati descritti in numerosi studi nel corso degli anni, è un concetto largamente accettato. Una meta-analisi pubblicata da M.A. Atieh et al. conclude che:


    "La perdita di osso marginale intorno agli impianti con platform switching è stata minore di quella che si verifica intorno agli impianti senza platform switching". *

* Atieh MA, Ibrahim HM, Atieh AH. Platform Switching for Marginal Bone Preservation Around Dental Implants: A Systematic Review and Mata-Analysis. Journal of Periodontology 2010;81(10):1350–66. 

Il concetto di estetica individuale

L'estetica individuale permette all'odontoiatra di ottenere risultati molto validi sul piano estetico in pochi passi. Suggeriamo di avvalersi del concetto di estetica individuale nella routine quotidiana per::

  • Componenti perfettamente adeguati al paziente
  • Una gestione del tessuto molle più semplice

Step per ottenere risultati grazie all'estetica individuale

Step 1: Protocollo chirurgico personalizzabile a livello individuale. L'unione brevettata del protocollo di preparazione specifico dell'osso e di un design della filettatura che favorisce la condensazione ossea consente di ottenere un'eccellente stabilità primaria anche in osso morbido.

Step 2: Viti di guarigione e componenti provvisori personalizzati. Grazie a Friadent EsthetiCap, si possono ottenere facilmente corone e ponti provvisori di alta qualità.

Step 3: Impronta individuale. Per creare un transfer individuale occorrono pochissime operazioni.

Step 4: Abutments personalizzati. Si possono fabbricare abutment in ceramica personalizzati, apprezzabili sul piano estetico con cuore di metallo grazie a TitaniumBase.

Ricostruzione immediata o strutture saldate a livello intraorale

Grazie a WeldOne è possibile realizzare una struttura stabile dal fit passivo per ricostruzioni immediate provvisorie o durature, idonea per il carico sia immediato sia ritardato. È una soluzione rapida ed economica che consente di fornire ricostruzioni di arcate parziali o totali nello stesso giorno dell'intervento chirurgico.

Il concetto WeldOne è ideato esclusivamente per gli impianti dentali realizzati da Dentsply Sirona Implants e offre i seguenti benefici:

  • Soddisfa la richiesta di ricostruzioni immediate da parte dei pazienti. La procedura chirurgica e la consegna del manufatto protesico avvengono nello stesso giorno.

  • Riduce notevolmente tempi e costi. Il protocollo standardizzato, con componenti appositamente progettati, consente di ridurre al minimo le sedute e i costi totali di trattamento.

  • Comporta minori rischi di fratture delle soluzioni temporanee. La struttura in titanio garantisce il rinforzo immediato della soluzione provvisoria.

  • Offre sicurezza e predicibilità del trattamento con carico immediato. La ridotta mobilità degli impianti dovuta allo splintaggio rigido immediato consente di ridurre al minimo il rischio di fallimento dell'impianto durante le fasi di guarigione.

  • Non richiede la presa di ulteriori impronte degli impianti. La struttura in titanio viene fissata sugli abutment dell'impianto in una fase unica, permettendo di beneficiare dei vantaggi della filosofia one-abutment-at-one-time in caso di ricostruzioni a livello dell'abutment.

Questo concetto esclusivo di ricostruzione protesica consente di scegliere tra varie procedure:

  • Protesi provvisorie a livello dell'impianto. 
  • Protesi provvisorie o durature a livello dell'abutment.

Soluzioni provvisorie

Le soluzioni provvisorie per Xive fungono da basi personalizzate per protesi provvisorie a livello dell'impianto e, all'occorrenza, consentono un ulteriore condizionamento del tessuto molle. La base della protesi provvisoria ha la stessa forma dell'abutment TempBase. Triplice funzionalità: come strumento da inserimento, per ottenere impronte indicizzate immediate durante l'intervento chirurgico e come base della protesi immediata. 

Abutment TempBase

TempBase fa parte dell'esclusivo concetto TempBase e viene fornito premontato su ogni impianto Xive S Plus. Se le condizioni iniziali lo consentono, il TempBase offre la possibilità di creare in poco tempo protesi provvisorie fisse gradevoli da un punto di vista estetico.

Si può usare l'abutment TempBase per protesi per dente singolo ma anche per ricostruzioni più specifiche e complesse:

  • Progettato per protesi provvisorie alla poltrona. 
  • All-in-One (montante da inserimento, transfer da impronta, abutment provvisorio).

Abutment EsthetiCap 

EsthetiCap è concepito per corone e ponti che richiedono alta valenza estetica:

  • Due sezioni trasversali anatomiche: ovale e triangolare
  • Può essere personalizzato mediante fresatura o laminatura
  • Può essere cementato
  • Reso radiopaco dall'aggiunta di diossido di zirconio

Soluzioni cementate

Le soluzioni protesiche cementate per Xive includono abutment CAD/CAM personalizzati, pre-progettati e prefabbricati in vari materiali, per soddisfare tutte le situazioni e indicazioni cliniche. Alcune opzioni possono essere adattate alla poltrona; altre, invece, sono prodotte interamente dal laboratorio odontotecnico. Tutte le opzioni vengono progettate a partire dalla forma finale del dente.

Abutment Atlantis

Gli abutment Atlantis sono progettati singolarmente in base alla forma finale della corona con l'esclusivo software Atlantis VAD (Virtual Abutment Design). Ogni abutment viene fabbricato con la massima precisione per risultati estetici e funzionali ottimali e non richiede modifiche alla poltrona.

  • Abutment CAD/CAM personalizzati progettati individualmente partendo dalla forma finale del dente.

Abutment EstheticBase 

EstheticBase è un abutment in titanio pre-progettato anatomicamente. Il design e le dimensioni si basano sulla dentizione naturale:

  • Per corone e ponti per dente singolo che richiedono elevato valore da un punto di vista estetico.
  • Può essere personalizzato mediante fresatura.
  • Opzioni cilindrica e angolata per la gestione di posizioni sfavorevoli degli impianti dal punto di vista protesico.
  • Opzionale, la vite di ritenzione laterale e trasversale per le corone per dente singolo e per i ponti.

Abutment AuroBase 

AuroBase è un abutment in metallo prezioso, progettato e realizzato individualmente in laboratorio. AuroBase è un abutment personalizzabile da usare nei casi di problemi gravi di angolazione quando è necessario un abutment più alto o lo spazio interocclusale limita il ricorso alle tecniche abituali di ceratura e fusione:

  • Per situazioni protesiche difficili che richiedono soluzioni individuali per corone, ponti e protesi.
  • Per compensare elevate divergenze assiali.
  • Personalizzabile mediante tecniche di ceratura e sovrafusione:
    – Personalizzabile mediante tecniche di ceratura e sovrafusione.
    – Può anche essere cementato, con la possibilità di ritenzione con vite occlusale.

Abutment TitaniumBase

I pazienti desiderano protesi che simulino l'estetica naturale il più possibile, sia nella regione anteriore sia in quella posteriore. TitaniumBase consente all'odontotecnico di fabbricare abutment in ceramica con anima in titanio di qualità elevata da un punto di vista estetico, offrendo contemporaneamente tutti i vantaggi di una connessione impianto-abutment prefabbricata stabile:

  • Per fabbricare abutment in ceramica dal design personalizzato.
  • Base di supporto in titanio con connessione impianto-abutment prefabbricata.
  • Due facce piane per garantire un blocco antirotazionale.

Abutment Cercon

Cercon è un abutment ceramico monocomponente (in diossido di zirconio) che offre ottimi risultanti estetici e un aspetto brillante in controluce:

  • Per protesi interamente in ceramica il più possibile simili ai denti naturali nella regione anteriore.
  • Disponibili nella versione dritta e angolata.
  • Può essere personalizzato mediante fresatura o pressofusione.
  • Due tonalità di bianco: neutro o dentina.

Abutment CeraBase 

CeraBase è un abutment ceramico bicomponente formato da una sleeve di ossido di alluminio e dall'anima in titanio. Soddisfa qualsiasi esigenza di ricostruzione estetica nella regione anteriore:

  • Disponibile con design conico e anatomico.
  • Può essere personalizzato mediante fresatura o pressofusione.

Soluzioni avvitate

Per soluzioni avvitate di ponti e barre, Xive offre abutment diritti o angolati in titanio per strutture pressofuse o protesi CAD/CAM su Xive TG. Con le barre, i ponti CAD/CAM sugli impianti transgengivali Xive TG, l'odontoiatra beneficia di una protesi CAD/CAM personalizzata senza rinunciare a un rapporto costo-efficacia vantaggioso.

Abutment MP Friadent (MP, Multi-Purpose)

Gli abutment MP, in titanio, sono concepiti per la realizzazione di barre e ponti avvitati occlusalmente. Sono formati dall'inserto MP e dalla vite per inserti corrispondente. Tutte le operazioni si svolgono a livello dell'abutment:

  • Creazione semplice e precisa di ponti con basi calcinabili o da sovrafusione.
  • Fissaggio delle overdenture tramite barre.
  • Gli abutment MP inseriti restano nella bocca.
  • Presa delle impronte sopragengivali e prova della struttura semplificati.
  • Opzione cilindrica e angolata di 15° o 30° (concetto SmartFix).
  • Compatibilità con le sovrastrutture Atlantis suprastructures realizzate con tecnologia CAD/CAM.

Soluzioni overdenture

Sono disponibili varie opzioni per realizzare overdenture per i pazienti, incluse le soluzioni splintate e non splintate. Le costruzioni di fascia alta sono prodotte da Atlantis suprastructures e consistono in protesi CAD/CAM. Per le protesi non splintate, è possibile scegliere tra varie opzioni di attacco.

Barra, ponte e struttura ibrida Atlantis suprastructures

Per overdenture rimovibili su protesi splintate nella mandibola o nella mascella, su barre standard o personalizzate in titanio o cromo-cobalto.

Atlantis suprastructures 2in1

  • In combinazione con ponte e struttura ibrida, solo in titanio
  • Per overdenture rimovibili su protesi splintate nella mandibola o nella mascella. La struttura primaria è una barra personalizzata, mentre la struttura secondaria può essere un ponte o una struttura ibrida.

 

Montante per barre MP in oro, titanio e calcinabile

Per overdenture rimovibili su protesi splintate nella mandibola o nella mascella, su una barra saldata in oro, di tipo tradizionale.

Abutment Xive Locator 

Per overdenture rimovibili su protesi non splintate nella mascella e nella mandibola.

Questo prodotto è coperto da garanzia

Xive è stato testato clinicamente, documentato scientificamente e viene utilizzato ogni giorno nelle cliniche e negli studi odontoiatrici. Dentsply Sirona Implants supporta i propri sistemi implantari con la garanzia a vita che copre sia la qualità di fabbricazione che l'osteointegrazione di ogni impianto. Nel caso poco probabile che l'odontoiatra riscontri un difetto in un impianto Xive o in caso di mancata osteointegrazione dell'impianto, Dentsply Sirona Implants sostituirà il prodotto senza costi aggiuntivi.

Garanzia dei sistemi implantari – Termini e condizioni (pdf)

 
IMPIANTI E COMPONENTI
Garanzia a vita


ZIRCONIA
Garanzia di 5 anni


STRUMENTI
Garanzia di 3 anni